I migliori metodi per gestire la ricrescita del capello

Prodotti e trucchetti per convivere con la ricrescita.

  |  
I migliori metodi per gestire la ricrescita del capello

Puntuale e inevitabile, la ricrescita è la certezza di chiunque decida di tingersi i capelli.

Non ha importanza se siano bianchi o del proprio colore naturale: i capelli di una nuance diversa da quella della propria tinta creano disordine, scompiglio e un senso di inadeguatezza

Ricorrere periodicamente all’intervento del parrucchiere sarebbe la soluzione perfetta, ma sappiamo perfettamente che questo non è possibile.
Quindi come fare? 

Esistono diversi modi per gestire la ricrescita dei capelli in modo veloce e immediato

Ritocco flash 

Sei sulla porta di casa, stai per uscire ed eccola lì: la ricrescita.
Localizzata, appena visibile ma davvero troppo presente.
Niente panico. Ci sono diversi prodotti che ti permettono di sistemare momentaneamente il tuo colore, come se fossi appena stata dal parrucchiere.

Irma il ritocco flash mascara è consigliato soprattutto per chi vuole nascondere momentaneamente i capelli bianchi o grigi sulle tempie e alla radice, permettendo di coprire al 100% la ricrescita. Irma si applica sui capelli asciutti e in pochi minuti di posa permette di tornare ad avere un colore omogeneo, fino al prossimo shampoo.
Velocissimo e facilissimo da applicare, non sporca la cute, non cola e ridà vita ai tuoi capelli. 

Se la zona da ritoccare è più estesa e comprende anche le lunghezze, il prodotto che fa per te è L’Oreal Professionnel Hair Touch Up, uno spray correttore in grado di coprire tutte quelle zone dove la ricrescita è davvero fastidiosa. Grazie alla tecnologia Freeze Dry garantisce un’asciugatura immediata e ti permette di essere perfetta in pochi minuti

 

La colorazione astuta

Se non si ha modo e tempo di coprirla, la ricrescita dei capelli bianchi può essere camuffata (soprattutto se hai i capelli chiari!).
Il segreto è scegliere un colore della tinta molto vicino alla tonalità della radice, in modo da non cogliere eccessivamente lo stacco tra la colorazione e la ricrescita.
Inoltre, anche colpi di luce, schiariture, riflessi, colorazioni naturali e henné possono agevolare l’effetto “vedo non vedo”. 

 

Mascherare con lo styling 

Ricrescita dei capelli colorati

Alcune volte, non occorre intervenire direttamente sul colore, ma si può cercare di camuffare la ricrescita con lo styling o con un’acconciatura
Soluzioni perfette per questo obiettivo sono un look mosso oppure una leggera cotonatura alla radice, in modo da renderli più voluminosi.
L’idea generale è evitare linee dritte e capelli piatti che accentuano ulteriormente l’effetto ricrescita. 

 

Colori folli a più non posso

Chi ha detto che la ricrescita vada nascosta?
Per le più creative e stravaganti la soluzione potrebbe essere accentuarla. Sì, avete letto bene. Evidenziare la ricrescita con colori inusuali e che si staccano completamente dal vostro colore naturale. Se lo ha fatto la cantante Billie Eilish, perché non possiamo osare anche noi? 

Billie Eilish con ricrescita colorata

Se sei incuriosita da questa alternativa, prova a sbirciare Crazy Color, un colore spray pronto all’uso, per dare alla tua ricrescita un po’ di pazzia e ironia